Non lo so’… forse è un argomento che non mi sarei mai aspettata di affrontare , eppure , sono qui’ a parlarne…
Ho amato con tutta mè stessa i miei 17 anni . Perche’ ? Semplicemente perche’ erano anni diversi , dove si’ , esistevano i cellulari , ma non avevano ancora applicazioni , social …. Internet a quei tempi era ancora un bene di lusso che non tutti potevano permettersi e quindi la vita era anche migliore rispetto ad ora.
Mi ricordo i gruppi di ragazzi che esistevano a quei tempi , con il quale si giocava , si organizzava di andare in discoteca la domenica pomeriggio , in corriera ,  per ascoltare musica , ballare , fare casino , insomma ci si divertiva ! Ora , passati esattamente 17 anni , mi ritrovo qui’ a scrivere le mie perplessita’ su quello che è il mondo oggi…

Una volta ci si parlava e ci si chiariva di persona , esistevano le lettere che io amavo scrivere…adesso si usa fare tutto per telefono o attraverso facebook , esistono le finte amicizie sui social e se tu preferisci un’amicizia vera fatta di persone con il quale vuoi ancora confrontarti , beh…. Questo non esiste piu’ ! Se rimuovi un’amicizia da facebook ,questa nella vita reale si incavola , per non parlare poi di chi ti chiede l’amicizia e nella vita reale nemmeno ti saluta…Ecco queste sono le cose che mi fanno incazzare…Io purtroppo seleziono le persone che mi interessano , in quanto non amo i numeri, per quelli ci sono pagine e gruppi, anche perche’ alla fine , mi piace poter decidere a chi far vedere le mie cose…
Insomma , oggi viviamo in un mondo dove esiste il rancore , dove chi litiga per telefono non si confronta di persona , dove scriversi una bella lettera non esiste piu ‘, dove incontrarsi per far giocare i bambini è un lontanto ricordo , perche’ ci sono i tablet o telefonini per tenerli occupati a casa … Insomma viviamo in un’era dove la comunicazione non esiste tra persone e questo sta’ di fatto rovinando una societa’ ,che di fatto ,ormai fa’ tutto a casa…..

 

Se anche voi avete dei ricordi passati , condivideteli qui’ sotto con mè , confrontandoli con quelli di ora , sara’ un piacere sentirli….